Contrada Olivola, completati i lavori del primo tratto della strada Spezzamadonna
27 Maggio 2019

L’AZIENDA SANNITA SIDERSAN CRESCE ANCORA NELLA PRELAVORAZIONE DELL’ACCIAIO

L’amministratore Pasquale Lampugnale: “Per il 2020 nuovi progetti di innovazione nei servizi BIM”

Sidersan Spa ha superato con successo l’audit del RINA per il conseguimento del massimo grado di certificazione UNI EN 1090. Dal 2 ottobre, infatti, l’azienda sannita con stabilimento in via Valfortore, a Benevento, potrà produrre elementi strutturali in acciaio secondo la norma europea nella massima Classe di Esecuzione EXC4.
L’acciaio è un materiale sicuro perché, in tutte le fasi della filiera, dalla produzione in stabilimento alle lavorazioni presso i centri servizio, fino alla prefabbricazione delle strutture in officina di carpenteria metallica ed al montaggio in cantiere, tutti i processi sono regolamentati da specifiche norme tecniche e di prodotto. I centri di distribuzione e di trasformazione dei prodotti siderurgici assumono un ruolo di particolare rilevanza in termini di controlli ed adempimenti legislativi che devono essere soddisfatti al fine di poter ritenere un materiale idoneo all’utilizzo.
“Ci stiamo specializzando sempre di più nella prelavorazione dell’acciaio – spiega l’amministratore di Sidersan Spa, Pasquale Lampugnale – in un mercato che ha rilevato la centralità sempre più evidente dell’acciaio nell’edilizia italiana e che continuerà a crescere vista anche l’ecosostenibilità di questo materiale. Di fatto – aggiunge l’imprenditore beneventano – l’acciaio utilizzato nelle costruzioni proviene da materiale riciclato ed è riciclabile al 100%. Per il 2020 – conclude Lampugnale – abbiamo in mente nuovi progetti di innovazione nei servizi BIM (Building Information Modeling) a supporto del mondo delle costruzioni in acciaio e calcestruzzo”.

La qualità produttiva della Sidersan, in questi ultimi anni, si è evoluta grazie agli importanti investimenti che l’azienda ha destinato per l’acquisto di nuovi macchinari, impianti e tecnologie. Tali investimenti hanno interessato l’ampliamento della disponibilità in termini di gamma prodotti e delle lavorazioni offerte alla clientela.

Con l’installazione e l’avvio a luglio 2019 di un nuovo impianto combinato di taglio al plasma HD e foratura e il consolidamento del centro automatico di taglio a freddo, la Sidersan è ora in grado di marcare CE tutti gli elementi in acciaio strutturale ed emettere la relativa DoP (Declaration of Performance) in Classe di esecuzione EXC4 per le seguenti prelavorazioni: Taglio al plasma, Taglio al plasma Bevel, Taglio a freddo, Foratura a freddo, Pressopiegatura e Cesoiatura.
In particolare, operando nell’ambito delle costruzioni e quindi essendo dedicata alla prelavorazione di elementi strutturali, realizza la gran parte delle travi semilavorate in conformità alla EN 1090-1. Ci sono però anche i prodotti cesoiati lunghi, i forati a freddo di grosso spessore, i tagliati al plasma e i pressopiegati di grandi dimensioni che stanno ottenendo risultati soddisfacenti e prendendo quote di mercato nei vari settori utilizzatori: costruzioni, automotive, apparecchi meccanici, macchine utensili e mezzi di trasporto. Il grande impegno della proprietà e gli ottimi risultati conseguiti hanno permesso alla Sidersan questo progresso e hanno dato la possibilità di affermare e consolidare il proprio servizio in tutto il territorio.