Confindustria-Piccola-Industria
Confindustria Piccola Industria, l’imprenditore sannita Lampugnale nel Consiglio Nazionale
14 dicembre 2017
Incentivi, Fiscalità e Industria 4.0 – Gli strumenti della legge di Bilancio 2018
13 marzo 2018

Intervista a Pasquale Lampugnale Confindustria Benevento – Ansa.it

Lei occupa un ruolo importante sia come imprenditore che come Presidente Piccola Industria e Vice Presidente della Confindustria di Benevento. Può illustrarci quale è al momento la situazione economica del territorio e quali sono i settori che ne trainano l’economia ?

La Provincia di Benevento conta 280 mila abitanti e circa 35 mila imprese iscritte presso la Camera di Commercio di Benevento. Ha un PIL provinciale formato per il 20% da industrie manifatturiere, per il 56% dai servizi, per il 17 % dal commercio, per il 7 % dall’agricoltura. Se consideriamo 100 il totale complessivo dei settori in cui è suddivisa la struttura economica, possiamo dire che il 6,9% è la percentuale del comparto agricolo, il 10,9% dell’industria in senso stretto, l’8,1% dalle costruzioni, il 18,3% dal commercio servizi di alloggio, ristorazione, comunicazione, il 55,8% da altri sevizi. Insomma una suddivisione fortemente eterogenea nella quale il settore dei servizi risulta essere comunque prevalente. Tuttavia Benevento in termini percentuali risulta tra le province campane che hanno maggiormente contribuito alla crescita del Pil regionale (+1,7%). Questo indice testimonia la consistenza del tessuto imprenditoriale che esprime eccellenze in diversi comparti. La Nestlè è certamente una best practices in questa direzione ma molti altri investitori cominciano a vedere il territorio con occhi benevoli. A giocare un ruolo positivo intervengono, infrastrutture, trasporti, sicurezza, tutti fattori decisivi e capaci di incidere sul futuro della città e della provincia.

Articolo completo: ANSA.IT